Apr 092022
 

 E-SEARCH – Engaging society in Science Education And ResearCH 

Descrizione Progetto E-SEARCH

Locandina del progetto E-SEARCH

Quadro di riferimento 

Il Progetto E-SEARCH è stato predisposto insieme alla Fondazion e AIRC (capofila) a seguito del Bando per la presentazione delle domande finalizzate alla concessione dei contributi previsti dalla legge n. 113 del 28.3.1991, come modificata dalla legge n. 6 del 10 gennaio 2000. 

Premessa 

Formare ed educare i giovani, non semplicemente fornendo informazioni o utilizzando strategie sanzionatorie o terrorizzanti, rappresenta un elemento cruciale per la prevenzione e la tutela della salute e dell’ambiente delle generazioni presenti e future. 

Essenziale è quindi far acquisire una migliore conoscenza delle idee scientifiche legate al benessere fisico, psicologico e sociale, facendo assumere al soggetto in apprendimento un ruolo attivo, aiutandolo ad analizzare i problemi in modo critico, a riconoscere false notizie, pur sapendo che non vi è una verità assoluta e che le scelte possono essere diverse in relazione al contesto e alla specifica situazione individuale. 

Una classe docente formata sia dal punto di vista teorico che metodologico, capace di adottare strategie di insegnamento partecipative, di affiancare alla trasmissione di concetti l’approccio investigativo rappresenta la chiave vincente per limitare i danni correlati a errati o inconsapevoli atteggiamenti, per contrastare superficialità, angoscia o addirittura la negazione delle evidenze. 

I corretti comportamenti che potranno essere assunti, avranno ripercussioni non solo in ambito strettamente sanitario, ma in numerosi altri settori: il settore economico, quello produttivo e del business, quello del welfare, fino a quello ambientale. 

Obiettivi generali del progetto 

➢ Promuovere la diffusione della cultura tecnico-scientifica, attraverso la realizzazione e la sperimentazione di percorsi didattici destinati alle scuole di diversi ordini e gradi dell’intero territorio nazionale e con un migliore utilizzo dei laboratori scientifici e degli strumenti multimediali, incentivando la consapevolezza dell’importanza della scienza e della tecnologia 

➢ Promuovere la divulgazione scientifica a un target di giovani-adulti (25-40 anni) con eventi e strumenti digitali, suscitando un interesse verso il mondo della ricerca e le tematiche della salute e della prevenzione, grazie a linguaggi affini al target e unendo un approccio creativo alla divulgazione di tematiche STEM. 

Obiettivi specifici 

1. Promuovere la cultura tecnico-scientifica nella scuola integrando le attività d’aula con lo studio e l’esperienza diretta; 

2. facilitare la comunicazione tra scuola e mondo della ricerca coinvolgendo direttamente gli scienziati nella formazione dei docenti ed educatori; 

3. sperimentare nuove metodologie tecnologico-didattiche per l’insegnamento della scienza, avvalendosi dei linguaggi mediali e delle nuove tecnologie; 

4. promuovere una partecipazione attiva dei giovani per favorire l’avvicinamento delle nuove generazioni allo studio delle discipline scientifiche; promuovere la cultura scientifica tra i giovani adulti con linguaggi creativi e innovativi; 

5. creare nuove sinergie tra l’ambito artistico e quello scientifico che potranno avere ulteriori sviluppi; 

6. offrire strumenti per una corretta informazione scientifica utilizzando i canali informativi privilegiati dai giovani e giovani-adulti. 

Azioni in partnership ANISN-AIRC 

✓ Percorsi di formazione nelle scuole, in collaborazione con alcuni istituti scolastici selezionati 

✓ Incontri con la ricerca, volti alla sensibilizzazione dei diversi stakeholder sui temi di maggiore rilevanza legati alla ricerca biomedica, alla prevenzione e alla corretta informazione scientifica, utilizzando i linguaggi e gli strumenti più affini a tali soggetti. 

✓ Realizzazione e gestione del sito web “scuola.airc.it”, quale punto di riferimento per tutte le attività del progetto. Nel sito vi sarà una sezione dedicata ai docenti quale spazio virtuale di confronto. 

✓ Webinar, rivolti a diverse tipologie di soggetti. 

✓ Contest “Isola dei fumosi”, destinato agli studenti delle scuole secondarie di I grado (partecipa la classe) II grado (partecipano i singoli studenti) con lo scopo di sensibilizzare sull’importanza degli stili di vita sani. 

✓ Elaborazione di risorse didattiche. 

✓ Corsi di formazione, workshop e stage per i docenti, in presenza, a distanza o in modalità blended. 

✓ Attività di illustrazione e disseminazione del progetto. 

✓ Percorso “Wonder why” – la curiosità ti rende vivo, rivolto in particolare a un target dai 25 ai 40 anni, con lo scopo di promuovere l’informazione e la sensibilizzazione sui temi della biologia, della ricerca biomedica e della salute. 

Azioni specifiche ANISN 

30 aprile – 2 maggio 2022: Corso di formazione residenziale per docenti e costituzione gruppi di lavoro. 

maggio – luglio 2022: produzione di risorse didattiche su una delle seguenti possibili tematiche: alimentazione e acqua, inquinamento e rifiuti, pensiero critico, sostenibilità, con l’utilizzo di diverse strategie didattiche (IBSE, Role Play, didattica per progetti, didattica laboratoriale, lavori di gruppo, flipped classroom, Debate, …). 

agosto – settembre 2022: Analisi triangolata delle risorse didattiche prodotte con proposte di implementazione e/o di correttivi. 

ottobre 2022: Incontro residenziale di presentazione dei materiali elaborati, tramite simulazioni e momenti di micro-teaching. 

ottobre – novembre 2022: Condivisione dei materiali con AIRC e inserimento nella piattaforma web dedicate. 

novembre 2022 – maggio 2023: Attivazione di corsi di formazione a livello regionale e locale. 

giugno 2023: Report da parte dei docenti partecipanti sulle attività di formazione e di applicazione in classe. 

luglio – agosto 2023: Disseminazione del progetto e delle risorse. 

Per contatti: paolabortolon2@virgilio.it