Raffaele Sarnataro

Workshop “Water in the Solar System”

 Didattica & Progetti, Eventi, Progetti nazionali  Commenti disabilitati su Workshop “Water in the Solar System”
Gen 192021
 

WORKSHOP “WATER IN THE SOLAR SYSTEM”

EGU (European Geosciences Union), come avvenuto in precedenza, organizza quest’anno, all’interno del Convegno EGU 2021, una serie di workshop GIFT (Geosciences Information For Teachers) (https://www.egu.eu/education/gift/) dal titolo “Water in the Solar System“.

Gli incontri si prefiggono di aggiornare gli insegnanti sui temi più attuali delle Scienze e di fornire risorse didattiche facilmente utilizzabili nei diversi contesti scolastici, con cui stimolare la curiosità degli studenti per il mondo della ricerca.

La proposta formativa verrà organizzata in modalità virtuale e si articolerà in relazioni di ricercatori di elevato profilo internazionale e in sessioni hands on” con laboratori organizzati da educatori esperti in divulgazione scientifica.

Il calendario degli incontri è il seguente:

  • Lunedì 19 aprile, 13.15 – 16.00
  • Mercoledì 21 aprile, 10.00 – 12.45
  • Venerdì 23 aprile, 13.15 – 16.00
  • Sabato 24 aprile, 13.15 – 16.00
  • Martedì 27 aprile, 10.00 – 12.45
  • Giovedì 29 aprile, 13.15 – 16.00

Per gli insegnanti, le spese di registrazione al GIFT 2021 saranno integralmente coperte dall’EGU e permetteranno anche di seguire l’intero convegno EGU 2021 (anche esso in modalità virtuale).

La candidatura per la partecipazione al Geosciences Information For Teachers (GIFT) workshop – EGU 2021 dovrà essere inviata entro e non oltre il 22 Febbraio 2021, utilizzando il seguente form https://www.egu.eu/education/gift/form/

Nella compilazione on line della domanda di iscrizione dovrà essere allegata anche la lettera del Dirigente Scolastico che autorizza a seguire l’iniziativa, garantendo che la partecipazione avverrà per almeno il 50% delle sessioni proposte.

Successivamente alla sottomissione della domanda dovrà essere inviato un messaggio informativo ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

francesca.cifelli@uniroma3.it

francesca.funiciello@uniroma3.it

(delegati italiani del Committee on Education dell’EGU)

 

Si ricorda che, in virtù di un protocollo d’intesa tra GIFT-EGU e l’Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali (ANISN), il GIFT viene riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca come attività di formazione per gli Insegnanti.

Dic 192020
 

La Redazione della rivista dell’ANISN Le scienze naturali nella scuola partecipa al dolore di tutto il mondo scientifico italiano per  l’improvvisa scomparsa del suo Direttore Responsabile, Pietro Greco. Così lo ricorda Luigi D’amico, uno dei redattori storici della rivista:

Napoli 18 dicembre 2020

La terribile notizia arriva nella tarda mattina ed è subito un ribalzare di messaggi, un cicalio ossessivo di WhatsApp. Nessuno vuole credere a quello che sente, che vede scritto: Pietro Greco, il grande giornalista scientifico è morto! C’è qualcosa di contraddittorio, una nota stonata in quell’annuncio che confligge con la figura stessa di Pietro, come siamo stati abituati a conoscerlo, a seguirlo nei suoi innumerevoli spostamenti, spinto da un’energia che consideravamo inesauribile, contagiosa senza rimedio. Non ricordo quando ho conosciuto Pietro, ma sicuramente nel secolo scorso, un tempo che adesso sembra infinito e faccio fatica a delimitare. Di sicuro in uno dei tanti corsi di aggiornamento, quando spinti dalla necessità di attingere, per noi docenti di scienze, a fonti autorevoli che dessero al nostro lavoro una visione più ampia e articolata delle cose, cercavamo maestri di cultura. Se volessi delimitare il vasto campo di interessi che Pietro ha coltivato nella intensa vita professionale, forse questo della unicità della cultura darebbe la cifra precisa del suo impegno intellettuale. L’ho ritrovato poi, come Direttore Responsabile della Rivista ANISN, Le Scienze Naturali nella Scuola. Era il 2011, quando l’allora direttore Alessandra Magistrelli, nostra cara collega, nel suo editoriale del numero 42, dava il benvenuto a Pietro che si accingeva a mettere a disposizione della Redazione e della Rivista, il suo patrimonio di conoscenze e di capacità organizzative. Un patrimonio vasto, acquisito nel suo lavoro di giornalista scientifico, di docente alla SISSA (Scuola Superiore di Studi Avanzati) di Trieste, di scrittore appassionato, di caporedattore del Bo Live dell’Università di Padova. Chimico di estrazione, Pietro non ha mai considerato la sua disciplina, di cui pur era profondo conoscitore, un orticello concluso in cui muoversi a suo agio, ma ha sempre cercato di intersecare il sapere scientifico, con quello umanistico, alla ricerca di una sintesi, di quel nuovo umanesimo che traspare in tutti i suoi lavori. Emblematica a questo riguardo l’opera poderosa che ripercorre la storia della scienza in Europa, dalle origini al Novecento. Non si può avere l’ambizione di realizzare tale compito, se non si ha una visione globale delle umane vicende, se non si persegue l’impegno di voler eliminare ogni steccato tra le due culture. Sarebbe troppo lungo elencare tutti i libri scritti da Pietro (da Fisica per la pace, a Trotula la prima donna medico d’Europa, a Galileo artista toscano), tutti i suoi articoli, i suoi interventi in dibattiti, tavole rotonde, seminari sparsi in tutta Italia, il fattivo impegno per Città della Scienza. Noi dell’ANISN ricordiamo i suoi interventi ad Orvieto Scienza, un appuntamento annuale con i giovani a cui sapeva trasmettere per intero la sua passione, i suoi interventi alle nostre riunioni di Redazione, che assolveva con piacere, quando gli impegni glielo permettevano, e a cui offriva un contributo sempre determinante, i suoi articoli che si distinguevano per chiarezza e incisività. Tra quelli pubblicati nei numeri della nostra Rivista: La chimica e l’Italia unita. L’acqua agli occhi del chimico. Perché sui media anche gli asini volano. Ce lo dice anche Ischia: il clima sta cambiando. Nel numero 60 ricordo un suo contributo dal titolo: Il Manifesto della diversità e dell’uguaglianza umane. In esso venivano messi in risalto gli immortali valori dell’uguaglianza e della pari dignità dei cittadini, a partire dall’articolo 3 della Costituzione Italiana. Un segno tangibile dell’impegno civile che Pietro ha perseguito con convinzione e che ha trasfuso in ogni atto del suo lavoro anche a noi dell’ANISN. La Redazione, con grande dolore, esprime alla Famiglia di Pietro le sue più sentite condoglianze. Il suo vuoto sarà per noi molto difficilmente colmabile.  

Luigi D’Amico

 

    

Tavola rotonda STEAM: STudio, Entusiasmo, AMore per le scienze

 Didattica & Progetti, ESERO, Eventi, Progetti nazionali  Commenti disabilitati su Tavola rotonda STEAM: STudio, Entusiasmo, AMore per le scienze
Dic 192020
 

Martedì 22 Dicembre, dalle 11 alle 12, si terrà una tavola rotonda dal titolo STEAM: STudio, Entusiasmo, AMore per le scienze, nella quale 6 donne parlano della loro esperienza nell’ambito delle STEAM. I docenti interessati possono iscrivere le proprie classi. La tavola rotonda è pensata per gli studenti delle scuole superiori di I e II grado.

Tutte le informazioni sono reperibili a questo link: https://www.esero.it/emozioniamoci-con-le-scienze/


Corso di formazione docenti Scuola Infanzia

 Didattica & Progetti, Progetti nazionali  Commenti disabilitati su Corso di formazione docenti Scuola Infanzia
Ott 292020
 

CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI SCUOLA DELL’INFANZIA

 

È in partenza il corso di formazione organizzato dall’ANISN per i docenti della scuola dell’Infanzia, di cui si allega il programma.

Il corso è presente sulla piattaforma SOFIA con Identificativo 49695.

 

Per informazioni vanna.serani@alice.it

Programma Corso Infanzia 2020


WEBINAR ANISN-AIRC

 Didattica & Progetti, Eventi, Progetti nazionali  Commenti disabilitati su WEBINAR ANISN-AIRC
Ott 292020
 

In seguito all’accordo stipulato tra ANISN e Fondazione AIRC, sono stati predisposti 2 webinar:

Abbronzarsi a tutti i costi?  Stessa struttura tanti diversi colori” il 4 novembre 2020 – ore 15.30-17.30

Investigare per trovare relazioni. Semmelweis e la febbre puerperale” il 15 gennaio 2021 – ore 15.30-17.30

Webinar ANISN-AIRC 2020

Per iscriversi:  https://webinarscuola.airc.it/login  

 

Lab days “ON THE ROAD”

 Didattica & Progetti, Progetti nazionali  Commenti disabilitati su Lab days “ON THE ROAD”
Set 302020
 

LAB DAYS “ON THE ROAD

A.S. 2020/2021

I “LabDays” sono dei percorsi sperimentali sviluppati dall’Associazione Adamas Scienza, rivolti aglistudenti iscritti all’ultimo triennio delle scuole secondarie di secondo grado (classi terze, quarte, quinte).

Il progetto, realizzato con successo negli ultimi due anni presso i laboratori del Campus internazionale diMonterotondo (Roma), sede dell’European Molecular Biology Laboratory (EMBL) e dell’Istituto di BiologiaCellulare e Neurobiologia del CNR (IBCN), si propone per l’anno scolastico 2020/2021 di estendere l’areadi intervento alle regioni del Meridione d’Italia nel format denominato Lab Days “On The Road”.

Lab Days “On The Road”, mantiene l’impianto innovativo originario, mirato ad ispirare i giovani studenti almetodo scientifico, e propone un’esperienza immersiva e coinvolgente della durata di tre giorni all’interno di un vero laboratorio di ricerca.

Prevede:

– Incontri di preparazione e co-progettazione su piattaforma a distanza con docenti e ricercatori,relativamente all’impostazione di contenuti e metodi del progetto, e con gli studenti partecipanti,relativamente ai temi scientifici trattati e alle metodologie di collaborazione a distanza;

– Seminari scientifici su temi inerenti all’esperienza laboratoriale, che verranno realizzati con il supportodegli educatori di Adamas Scienza e con la partecipazione di esperti ricercatori dei laboratori stessi.

Il progetto prevede, infine, la somministrazione di sondaggi preliminari e post-progetto, che verranno raccoltidall’ente proponente per la valutazione del progetto stesso e per una prima preliminare analisi sullo stato dellaDidattica a Distanza nei vari istituti/territori interessati.

Si realizzeranno, presso i centri di ricerca coinvolti e con il supporto di Adamas Scienza e deiricercatori dei centri stessi, 3 giornate di esperienze di laboratorio, durante le quali gli/lestudenti/esse potranno vivere i tempi e l’atmosfera di un vero laboratorio di ricerca, approfondendole tecniche di ricerca, apprendendo l’uso di strumenti di laboratorio e svolgendo un mini-progetto diricerca (dalle fasi di progettazione sperimentale, alla raccolta e analisi/interpretazione dei dati).

Lab days “on The Road” non ha alcun costo a carico di scuole e partecipanti, ed è disponibile ad attivareeventuali convenzioni PCTO per il riconoscimento delle ore di partecipazione degli/lle studenti/esse.

Per saperne di più:

ASSOCIAZIONE ADAMAS SCIENZA TEL: +39 0690091 412/349

EMAIL: INFO@ADAMASCIENZA.COM WWW.ADAMASCIENZA.COM

ANISN & CONAD

 Didattica & Progetti, Eventi, Progetti nazionali  Commenti disabilitati su ANISN & CONAD
Set 112020
 

Quest’anno l’Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali ha collaborato con la Conad per il Progetto “Scrittori di classe”, elaborando 12 guide didattiche per i docenti (6 per la scuola primaria e 6 per la scuola secondaria di 1° grado), nelle quali sono sviluppate tematiche inerenti diversi aspetti ed elementi presenti nel nostro pianeta collegandoli con quanto vi è oltre la Terra: rifiuti (Pianeta nero), acqua (Pianeta blu), piante e coltivazioni (Pianeta verde), atmosfera (Pianeta grigio), ghiaccio (Pianeta argento), missioni spaziali (Pianeta rosso).

Le guide docente si articolano in vari step, non dipendenti necessariamente l’uno dall’altro, così da consentire una trattazione più rispondente alle caratteristiche e agli interessi degli alunni e alla personale programmazione didattica. Ad ogni step è associata una diapositiva che, attraverso immagini, ne sintetizza il contenuto, e un’attività da proporre agli studenti, con la quale appurare la comprensione degli argomenti trattati e, contemporaneamente, sollecitare la stesura di un possibile componimento letterario o di una breve riflessione personale dell’alunno che potrebbe integrarsi con quella dei compagni in un unico testo collaborativo.

Alcune delle attività invitano ad attuare investigazioni scientifiche con il ricorso a semplici strumenti di uso quotidiano e con la preliminare predisposizione di un protocollo esecutivo da realizzare e successivamente documentare. Con esse si vuol far sperimentare un diverso approccio alle discipline scientifiche e invitare ad argomentare sulla base di evidenze sperimentali.

Non mancano proposte divertenti, come la costruzione di un razzo di carta, l’elaborazione di un messaggio da inviare nello spazio, la costruzione di un orto idroponico, la preparazione dello zaino per sopravvivere in un luogo isolato e non dotato dei quotidiani confort.

Numerosi sono i video presenti, in gran parte messi a disposizione dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), e alcuni cartoni animati con i quali Paxi, un piccolo amico spaziale proveniente da un lontano pianeta, guida i bambini ad esplorare e a conoscere lo Spazio.

I video della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e degli astronauti che si alternano in essa sono esempi di come l’impegno, il sacrificio, lo studio, l’allenamento possono far superare difficoltà e ostacoli e costituiscono uno stimolo per molti studenti e un invito a perseguire i propri sogni.

 

Sono anche stati predisposti da alcuni responsabili e docenti dei Centri IBSE –ANISN, 6 webinar di cui viene fornita una breve illustrazione.

 

Tutto questo è reperibile al link: https://insiemeperlascuola.conad.it/atpc/insiemeperlascuola/j/home

da cui è possibile anche procedere ad iscrivere la propria classe al concorso nazionale di scrittura.
Scarica questo documento in pdf al seguente link: ANISN – Conad 2020

 

WEBINAR ANISN-CONAD

 

Titolo/Data/Relatore Argomenti
Indagare i rifiuti con l’approccio IBSE (oppure investigativo)

Sottotitolo: Alla scoperta del Pianeta Nero

Data: 24 settembre 2020

 

Relatore: Paola Bortolon

  • Lo stato dell’arte delle discipline scientifiche
  • IBSE: elementi chiave
  • IBSE in azione: materiali biodegradabili e non biodegradabili
  • Brevi note su biodegradabilità
  • Le materie plastiche, le bioplastiche e le microplastiche
  • Come ridurre le materie plastiche
  • Il ciclo di vita degli oggetti
  • Il ciclo di vita degli oggetti con le mappe
  • Mappe concettuali e mappe mentali
Coinvolgere e investigare: spunti per azioni didattiche

Sottotitolo: Alla scoperta del Pianeta Verde

Data: 6 ottobre 2020

 

Relatore: Giulia Forni

  • L’approccio didattico dell’investigazione.
  • Come coinvolgere gli studenti
  • La trasversalità: una carta da giocare
  • Insieme si apprende meglio
  • La DaD: un’occasione o una dannazione?
  • Spunti tratti dal “Pianeta verde” per chiarire i punti precedenti
L’atmosfera racconta la storia del nostro pianeta tra misconcezioni e preconcetti

Sottotitolo: Alla scoperta del Pianeta Grigio

Data: 13 ottobre 2020

 

Relatore: Simonetta Soro

  • L’atmosfera e la cittadinanza attiva e consapevole (obiettivi 11, 12 e 13 dell’Agenda 2030)
  • L’atmosfera ci racconta la storia dei pianeti
  • Analogie e differenze tra le atmosfere dei pianeti del Sistema Solare: teoria ed esempi pratici
  • Evoluzione della nostra atmosfera
  • L’effetto serra: vantaggi e svantaggi
  • Misconcezioni sull’effetto serra e sui gas coinvolti.
  • Come evidenziare le misconcezioni all’inizio o durante un percorso didattico: esempi e strategie
  • Gli inquinanti e come poterli rilevare anche dallo spazio
  • Inquinanti indoor: teoria ed esempi pratici
Cronache di ghiaccio, un filo d’argento che unisce la Terra ai pianeti del Sistema Solare: ghiacci diversi ma fenomeni simili e ricorrenti

Sottotitolo: Alla scoperta del Pianeta Argento

Data: 20 ottobre 2020

 

Relatore: S. Occhipinti & L. Renzi

  • Il ghiaccio galleggia – La struttura del ghiaccio (grafica)
  • Il ghiaccio e la vita – La sostenibilità ambientale
  • Il ghiaccio sulla Terra – Storie di ghiaccio (glaciazione, Oetzi)
  • Il ghiaccio nello spazio – Le comete (misconcezioni)
  • La linea del ghiaccio (uso degli strumenti matematici)
  • Il ghiaccio e la tettonica: Europa ed Encelado
Sfide, particolarità dell’acqua e domande produttive

Sottotitolo: Alla scoperta del Pianeta Blu

Data: 26 ottobre 2020

 

Relatore: Isabella Marini

  • Una sostanza ordinaria e straordinaria: l’acqua, la sostenibilità e gli obiettivi 6, 12, 13 e 14 dell’Agenda ONU 2030
  • Qualche anomalia dell’acqua per progettare percorsi sfidanti e originali.
  • Le domande investigabili nell’inquiry.
Le ” sfide” nella didattica delle scienze alla ricerca della vita nello Spazio

Sottotitolo: Alla scoperta del Pianeta Rosso

Data: 27 ottobre 20

 

Relatore: Emanuela Scaioli

  • La vita in condizioni estreme sulla Terra
  • Uscire dalla Terra: la scienza dei razzi (video)
  • Condizioni estreme di vita nello Spazio
  • Progettare un futuro di esplorazione spaziale sostenibile: insediamenti umani sulla Luna e su Marte
  • Condizioni di abitabilità di un pianeta
  • Le ” sfide ” nella didattica delle scienze: esempi di Challenge Based Learning (CBL)
  • Team working: ruolo del lavoro di gruppo nell’investigazione
  • Ricadute tecnologiche e scientifiche dell’esplorazione spaziale (spin off)

 

Due nuovi corsi di laurea magistrale in geologia a Perugia

 Area Studenti, News  Commenti disabilitati su Due nuovi corsi di laurea magistrale in geologia a Perugia
Ago 192020
 

Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell’Ambiente e Geology for Energy Resources

Dall’articolo https://www.perugiatoday.it/attualita/unipg-geologia-nuovi-corsi-laurea-magistrale.html

A partire dall’Anno Accademico 2020-2021, i due corsi di laurea magistrale in Geologia dell’Università di Perugia, “saranno radicalmente rinnovati, con contenuti che raccolgono le pressanti sfide del momento, quali la sostenibilità ambientale, la salvaguardia del territorio e la pianificazione territoriale, la gestione e lo sfruttamento sostenibile delle georisorse, i cambiamenti globali (Global Change) e la transizione energetica. I nuovi percorsi didattici mirano a formare nuove generazioni di Geologi, che siano in grado di affrontare in modo concreto tali problemi e che possano avere maggiore possibilità di occupazione”.

Il corso di laurea magistrale in “Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell’Ambiente”, spiegano dall’Università di Perugia, si articolerà in due curricula, “Geologia Applicata alla Salvaguardia e alla Pianificazione del Territorio” e “Geosciences for Environmental Sustainability”, quest’ultimo erogato interamente in lingua inglese.

Info sul corso Laurea Magistrale in Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell’Ambientehttps://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica/corsi-di-laurea-in-geologia/new-msc-in-geosciences-for-risks-and-environment-management-a-a-20-21.html


Info sul corso MSc in Geology for Energy Resources

https://www.fisgeo.unipg.it/fisgejo/index.php/it/didattica/corsi-di-laurea-in-geologia/msc-in-geology-for-energy-resources.html

La Rivista Geologicamente parla di ANISN

 Dicono di noi  Commenti disabilitati su La Rivista Geologicamente parla di ANISN
Lug 252020
 
È da poco uscito il n.2 della Rivista Geologicamente (https://www.socgeol.it/451n2806/geologicamente-n-2.html).
Il numero include un articolo sull’ANISN, in particolare sul recente Congresso e sull’Egu-Igeo European Chapter, a pagina 55-57, a cura della professoressa Susanna Occhipinti.

È possibile accedere alla versione pdf della rivista direttamente dal seguente link